Bacio gay a Modena sotto casa di Giovanardi

Provocazione di cattivo gusto. Erano alcune centinaia i giovani che hanno partecipato al bacio pubblico collettivo organizzato dai Giovani Democratici in piazza Matteotti a Modena in risposta alle dichiarazioni del senatore Carlo Giovanardi sulle effusioni tra coppie omosessuali.

Un’atmosfera scanzonata, con palloncini arancio, finti venditori di limoni, striscioni e gruppi rock, ha fatto da contorno all’evento. Alle ore 16:00 Giuditta Pini, della segreteria dei Gd di Modena, ha dato il via al primo dei baci.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin