Moreno De Lillo ucciso a Rivoli da un ragazzo di Collegno

Ucciso a coltellate lunedì sera in strada. Il delitto è avvenuto nella zona di via Salvemini. La vittima si chiamava Moreno De Lillo e aveva 42 anni. L’uomo era noto alle forze dell’ordine per alcuni precedenti penali. Il corpo è stato trovato in un’aiuola coperta di neve, sotto un albero, a pochi metri dall’ingresso dello stabile in cui abitava.

Oltre alla ferita mortale alla gola, presenta altre ferite alle braccia e all’addome. Poche ore dopo l’omicidio, un giovane di 23 anni è stato fermato dai carabinieri di Collegno. E’ sospettato di avere avuto un ruolo nell’uccisione di De Lillo ed è ora sottoposto ad accertamenti e verifiche. Le indagini sono coordinate dal sostituto Procuratore della Repubblica del capoluogo piemontese Giancarlo Avenati Bassi. I militari hanno effettuato perquisizioni e interrogato diverse persone, fra cui vi sarebbero anche dei testimoni. Stando agli elementi raccolti finora, De Lillo, che aveva alcuni precedenti penali, potrebbe essere stato ucciso nel corso di un diverbio.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin