Romney vince in Maine ma è ancora in affanno

Lo sfidante super favorito si consola, ma solo parzialmente, vincendo di misura le primarie del Maine. Ma non è un trionfo. L’ex governatore del vicino Massachusetts si aggiudica questo stato del Nordest con il 39% dei voti. Exploit, invece, da parte di Ron Paul. Il parlamentare libertario texano, è arrivato secondo con un sontuoso 36%. Terzo l’attuale frontrunner, il trionfatore di martedì scorso, Rick Santorum, con il 18%. Ultimo Newt Gingrich, che già da tempo sta lavorando per il prossimo super-martedì del 6 marzo, quando si voterà in 10 stati, molti nel profondo sud, dove l’ex speaker ha buone possibilità di affermarsi.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin