Maradona difende Capello e critica gli inglesi

56

Diego Armando Maradona ha accusato la Federcalcio inglese di aver utilizzato il caso John Terry per costringere Fabio Capello a dimettersi dal suo ruolo di Ct dell’Inghilterra. L’attuale tecnico dell’Al-Wasl ha detto che “per quanto riguarda la situazione Capello quello che abbiamo sentito è che riguardava il caso Terry, ma questo è quello che la Fa va dicendo. Ma ovviamente, questa non è la vera ragione. È chiaro che la Fa stava cercando di licenziare Capello. Volevano una scusa per farlo. Non erano contenti delle prestazioni della nazionale. Ogni allenatore che non raggiunge i livelli ipotizzati, soprattutto in Coppa del Mondo, è colui che immediatamente si pensa di sostituire.

Avevano cercato di sostituirlo per un lungo periodo, e Terry è arrivato proprio al momento giusto. “Ma tutto si riduce a Capello che non ha soddisfatto le loro aspettative», ha aggiunto Maradona. L’ex ct della nazionale argentina ha una sua teoria sull’addio di Capello. “La Federcalcio inglese può dire quello che vuole, ma non mi frega. Io so esattamente perchè Fabio Capello se ne è andato e non ha nulla a che fare con John Terry”. La Fa ha annunciato che Stuart Pearce guiderà la nazionale dei ‘Tre Leoni” nell’amichevole con l’Olanda alla fine del mese, prima di annunciare il nuovo ct che guiderà l’Inghilterra ad Euro 2012. Harry Redknapp è il favorito dei bookies, con la leggenda del calcio argentino che si è tirata fuori dalla corsa per il posto. Il 51enne allenatore ha confermato che “non accetterebbe assolutamente” l’ormai vacante posto di ct dell’Inghilterra.