Alla Bit di Milano lo stand di Barletta

Anche quest’anno il Comune non mancherà all’appuntamento  della Borsa Internazionale del Turismo di Milano che si terrà nel capoluogo lombardo dal 16 al 19 febbraio.

All’interno dello stand della Regione Puglia, nello spazio messo a disposizione da Puglia Imperiale, la Città della Disfida presenterà le bellezze del suo patrimonio artistico-monumentale, i beni culturali, storici e architettonici e gli eventi già programmati.

A proposito di quest’ultimi, sono due i momenti qualificanti della stagione turistica barlettana: la mostra “L’Odore della Luce” e il ritorno, tanto atteso, del Certame riecheggiante la Disfida.

La mostra “L’Odore della Luce. Il mondo femminile nella pittura dell’Ottocento e del primo Novecento” si aprirà il prossimo 4 maggio presso la Pinacoteca Giuseppe De Nittis all’interno della splendida cornice del Palazzo della Marra. L’esposizione, che sarà presentata a Roma a fine aprile, diventerà polo di attrazione turistica fino al 19 agosto e ci si attende il consueto successo di pubblico come avvenuto per tutte le mostre organizzate dalla Pinacoteca in passato.

Ma al centro dell’attenzione degli operatori turistici ci sarà anche il gran ritorno del Certame cavalleresco che ricorda l’epico scontro dei 13 cavalieri italiani contro gli avversari francesi. Un ritorno aspettato da tutti e che tanti turisti ha attratto negli anni in cui il fossato del castello è stato teatro non solo del combattimento ma di uno accattivante spettacolo animato da sbandieratori, frombolieri, giocolieri e mangiafuoco.

Alla Bit Barletta sarà presente anche nell’Info Point promozionale della Provincia Barletta-Andria-Trani che verrà posizionato in piazza Duomo e su cui campeggerà una immagine del monumento di Ettore Fieramosca .

“Anche quest’anno non potevamo mancare – ha affermato il sindaco Maffei – a quello che è unanimemente considerato il massimo evento fieristico del settore turistico. Nel corso degli ultimi anni abbiamo volutamente scommesso su un settore che è uno dei punti di forza dell’economia cittadina ma che può diventare il volano del sistema produttivo del futuro. Una politica, questa, che sta dando i suoi frutti viste le sempre crescenti presenze in alberghi e B&B cittadini registrate da alcuni anni a questa parte. Con il ritorno del Certame e la nuova esposizione artistica alla Pinacoteca De Nittis abbiamo creato gli eventi attrattivi, il resto lo farà il nostro patrimonio monumentale, la forza delle opere dei nostri artisti e la capacità di accoglienza più volte dimostrata da tutti i barlettani”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin