I russi mandano un terzo di gas in meno all’Italia

199

Il colosso energetico russo Gazprom ha ridotto per alcuni giorni del 10% le forniture verso l’Europa a causa del maltempo. “Gazprom non è attualmente in grado di fornire ai partner dell’Europa orientale i volumi di gas richiesti”, ha spiegato il ceo Alexander Krulgov.

I dati diffusi dal colosso russo riguardano l’intera Europa mentre l’andamento delle forniture in Italia registrato ieri ha segnato un calo attorno al 30%. A fornire i dati è Snam Rete Gas che misura le importazioni di gas in arrivo dalla Russia al confine di Tarvisio che ieri segnavano un calo del 28,9%. La differenza tra i due dati può essere spiegata con il maggior consumo degli altri Paesi che il gasdotto attraversa.

“La principale priorità di Gazprom è la fornitura del mercato domestico” ha commentato il primo ministro Vladimir Putin.