Testa di maiale mozzata per il parroco di Cetraro

Nuova intimidazione, la seconda in cinque giorni, al parroco di Cetraro, centro del cosentino a pochi minuti da Paola, ex delegato della Caritas della Calabria, don Ennio Stamile.

Nei pressi dell’abitazione del sacerdote è stata lasciata una testa di maiale mozzata con in bocca un pezzo di stoffa. Nei giorni scorsi don Ennio aveva subito il danneggiamento dell’automobile.

A Cetraro negli anni ’80 ci furono numerosi omicidi compiuti dalla ‘ndrangheta tra cui quello di Giannino Losardo.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin