Nella Capitale trovato cadavere con la testa mozzata

Questa mattina, verso le ore 08:50, i resti del cadavere di un uomo è stato ritrovato alla stazione di Trastevere. L’uomo non aveva documenti con sé, quindi l’identificazione potrebbe risultare più difficile. Il corpo è stato ritrovato nei pressi di un binario.

Probabilmente si tratta di una persona investita da un treno in transito, ma ogni ipotesi deve essere ancora accertata. Il cadavere dell’uomo è decapitato e si trova a 800 metri dalla stazione in direzione Ostiense. Non è escluso che l’uomo, senza documenti e non ancora identificato, possa essersi suicidato gettandosi sotto un treno.

Si occupano delle indagini gli uomini della Polfer. Dalle Fs informano che proprio per il ritrovamento del cadavere ci sono rallentamenti sulla linea Fr5 Grosseto-Civitavecchia-Roma, in particolare tra le stazione Trastevere ed Ostiense. “I treni regionali interessati – spiegano le Fs – sono solo quelli diretti a Roma e stanno registrando ritardi medi di 15 minuti. La circolazione potrà ritornare alla normalità solo dopo la conclusione dei rilievi di rito da parte dell’Autorità giudiziaria”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin