In Sardegna blocco a Cagliari e provincia

102

Sette i blocchi stradali annunciati per oggi nel sud Sardegna nell’ambito della giornata di protesta promossa contro la crisi dagli anti-Equitalia. La mobilitazione è partita contemporaneamente alle ore 07:30 con blocchi sulla statale 130 a Villamassargia, Siliqua e all’ingresso di Cagliari al semaforo di Sestu; quindi sulla statale 195 all’altezza della raffineria Saras e nei pressi di Capoterra; e ancora sulla statale 131 a Sestu davanti al centro commerciale La Corte del Sole e di nuovo all’ingresso di Cagliari (zona industriale).

L’Isola è in agitazione da parecchio tempo. A guidare la protesta in regione soprattutto i pastori sardi che, al pari degli agricoltori siciliani, sono una classe molto agguerrita e soprattutto alla base dell’economia della Sardegna.