Bagno di folla per l’ultimo saluto agli angeli volati sul Raccordo

94

Lutto cittadino a Roma in occasione dei funerali dei cinque ventenni morti in un incidente sul Grande raccordo anulare tre giorni fa. Piazzale Beato Giovanni Paolo II, a Tor Vergata, luogo di svolgimento dei funerali dei giovani, è stato affollato da romani che non hanno voluto mancare all’estremo saluto degli sfortunati ragazzi travolti da un Tir.

Per le strade italiane si combatte ormai ”una guerra” e stanno diventando dei ”cimiteri”. Cosi’ il vescovo ausiliario del settore est di Roma, Giuseppe Marciante, nella sua omelia ai funerali dei cinque ventenni morti tre giorni fa in un incidente stradale sul Grande raccordo anulare (Gra). Alle esequie ha partecipato anche il sindaco della capitale Gianni Alemanno.

Tra i partecipanti alle esequie i familiari delle vittime e moltissimi ragazzi amici di Mattia Campaniello, 21 anni, Mario Ferruzzi, Emilia Di Genova, Arianna Gatti, tutti di 22 anni, e Matteo Giovannetti di 23. Sul piazzale sono arrivati una trentina di motociclisti per ricordare Matteo, appassionato delle due ruote.