Oggi le prime autopsie dei morti del Concordia, ricerche sospese

96

Si terranno in giornata, all’ospedale di Orbetello in provincia di Grosseto, gli esami autoptici su sei degli undici cadaveri rinvenuti fino a mercoledì mattina. L’autopsia verrà eseguita da esperti dell’istituto di Medicina Legale del Policlinico Le Scotte di Siena. Non sono state ancora identificate le salme dei quattro uomini e della donna trovate ieri. Secondo quanto emerso, avevano l’abito da sera e indossavano tutte il giubbotto salvagente.

Intanto la Costa Concordia si muove ancora e per questo è stato disposto l’immediato stop alle attività di ricerca. Era già successo lunedì pomeriggio, quando il relitto si era spostato di 9 centimetri e i sommozzatori erano stati fatti uscire in tutta fretta dalla nave. Mercoledì si è deciso di fermare i soccorsi in attesa di verificare che ci siano le condizioni per operare in sicurezza. Al momento dello stop i palombari della Marina militare stavano per piazzare tre microcariche di esplosivo per aprire nuovi varchi verso il ponte 4, dove si ritiene ci possano essere altri corpi.