Le mamme di Taranto accusano il sindaco di mentire sull’Ilva

Ippazio Stefano, non è “in buona fede”, “non dice tutta la verità”, svolge “un’opera di minimizzazione” rispetto alla situazione di inquinamento esistente nel suolo del rione Tamburi, che è a ridosso dello stabilimento Ilva, e si “ostina a parlare solo della presenza nel sottosuolo di berillio, dimenticando che ci sono altre sostanze pericolose per la salute dei bambini”.

Lo sostiene, in una lettera inviata al sindaco, facendo riferimento ad alcune sue recenti dichiarazioni, il “Comitato Donne per Taranto”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin