Minacce di morte al sindaco di Milano Giuliano Pisapia

Un bossolo e una lettera con minacce al primo cittadino è stata recapita al primo cittadino del capoluogo lombardo, contro la realizzazione dell’Area C nel centro della città. La busta è stata intercettata dai carabinieri in un centro di smistamento della posta in via San Donato. Nella lettera vi sarebbero frasi scritte da un anonimo che minaccia il sindaco qualora non gli consenta di circolare liberamente nella città.

Area C è la congestion charge di Milano che obbliga quasi tutti gli automobilisti in ingresso alla Cerchia dei Bastioni al pedaggio. Il potere deterrente del ticket da 5 euro, fanno sapere dal Comune, ha funzionato anche oggi. Al secondo giorno di attività di  si conferma il calo degli ingressi in centro. Dai 43 varchi, fra le ore 07:30 e le ore 12:00, sono transitate 17.443 auto in meno, pari a un calo del 32,1 per cento degli ingressi rispetto a martedì scorso.

E l’ufficio allestito dal Comune nella centrale piazza Duomo per la registrazione dei residenti nella Cerchia dei Bastioni, necessaria per ottenere i 40 ingressi gratuiti e la tariffa agevolata per i successivi accessi nell’Area C, è stato potenziato dopo i problemi registrati ieri. Per evitare lunghe file ai milanesi, come avvenuto al varo del ticket, sono stati aumentati gli sportelli disponibili, da sei a nove.

Lascia un commento