Sotto sequestro agrumento abusivo a Corigliano

Un terreno demaniale di 49 ettari sul quale è stato realizzato abusivamente un agrumento è stato sequestrato a Corigliano Calabro dalla polizia provinciale di Cosenza che ha denunciato il legale rappresentante di una cooperativa agricola.

L’agrumento è stato realizzato sui due lati di un torrente, nel tratto in cui il corso d’acqua si immette nel fiume Crati.

La zona è inserita nel piano regionale delle aree a rischio di inondazione.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin