Sciagura del mare al Giglio, salvate 60 persone

Erano ancora a bordo della Costa Concordia incagliata al largo dell’isola del Giglio. Sono state liberate dai Vigili del Fuoco in una parte della stessa nave dove erano rimaste intrappolate.

Lo si apprende dalla Prefettura di Grosseto e, secondo quanto spiegato, i 60 erano in ponti della nave non rimasti sommersi dall’acqua. Intanto rischia di rimanere paralizzato un passeggero che subito dopo l’incidente si è buttato in mare. Soccorsa una donna incinta al quinto mese.

Lascia un commento