Antonella Riotino voleva lasciare il fidanzato killer Antonio Giannandrea

178

Una storia d’amore molto travagliata, fatta di incomprensioni, feroci litigate, minacce e abbandoni e ritorni d fiamma.

Il motivo dell’assassinio della quasi 22enne Antonella Riotino, trovata morta in fondo ad una scarpata alla periferia di Putignano, in provincia di Bari, starebbe nella relazione problematica con Antonio Giannandrea, 18 anni, suo fidanzato, ora accusato dell’omicidio volontario.