Piano di pulizia straordinario per il Capodanno romano

”Non utilizzare petardi e fuochi d’artificio pericolosi e prodotti illegalmente, in quanto possono essere rischiosi sia per chi li utilizza sia per gli operatori Ama che li dovranno rimuovere dalle strade il giorno seguente”. E’ l’invito che il presidente dell’Ama, Piergiorgio Benvenuti, rivolge ai cittadini per la notte di Capodanno.

Lo rende noto l’Ama di Roma ricordando che per la notte di San Silvestro, è predisposto un Piano straordinario per assicurare il decoro nelle aree della città interessate dalle manifestazioni per l’arrivo del nuovo anno. Sarà al lavoro una task-force composta da 390 operatori e 80 mezzi: bilici, compattatori, autobotti, officine mobili, innaffiatrici stradali, macchine vuotacassonetti, spazzatrici, furgoncini per il trasbordo dei rifiuti, ecc. Tra i servizi offerti, sarà attivo durante la notte la raccolta dei rifiuti, posizionati 163 bagni chimici, con presidi di igienizzazione, in punti di transito o di arrivo del flusso di folla partecipante al concerto di via dei Fori Imperiali lato piazza Madonna di Loreto, piazza Venezia, area che sarà presidiata a ciclo continuo dalla squadra Decoro Ama.

Resteranno aperti, inoltre, con orario prolungato in via straordinaria fino alle ore 03:00 di notte, i bagni fissi in muratura di piazza di Spagna, Colosseo, via Zanardelli e Salita del Pincio. A partire dalle ore 02:30 di notte, la task-force entrerà in azione per ripulire e lavare piazza Venezia (e strade limitrofe), interventi notturni di ripristino del decoro sono previsti per il concerto a piazza Anco Marzio (Ostia), dove l’azienda posizionerà 14 bagni chimici. L’Ama, infine, comunica che domenica 1 gennaio, con orario canonico, saranno attive le postazioni mobili di raccolta dei materiali non riciclabili e degli scarti alimentari e organici, a disposizione dei cittadini dei quartieri Prati Fiscali, Tuscolano-Don Bosco, Appio-Tuscolano, Laurentino 38, Marconi, Aurelio-Irnerio.

Attive anche le piazzole mobili per gli scarti alimentari a disposizione dei cittadini dei Municipi III e XVII e garantiti i servizi previsti da calendario in tutte le aree interessate dal porta a porta ”spinto” e assicurati tutti i consueti presidi delle aree più frequentate del centro storico.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin