Investe un pedone a Torino e scappa trovato dalla municipale

Agenti del Nucleo Infortunistica della Polizia Municipale hanno individuato in G.F, un 22enne italiano, il conducente fuggito dopo aver investito con la propria auto un pedone che attraversava corso Regina Margherita all’altezza del numero 141 alle ore 22:20 circa di domenica 18 dicembre.

L’incidente, fortunatamente meno grave, ricorda molto quello che in corso Peschiera è costato la vita al piccolo Alessandro: in questo caso il pedone, il 58enne K.K. di nazionalità marocchina, è stato subito soccorso dopo essere stato investito e trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Maria Vittoria, dove è stato giudicato guaribile in trenta giorni salvo complicazioni.

Il 22enne che guidava l’auto investitrice ha evitato l’arresto, facoltativo in questi casi, perché vistosi individuato ha deciso di collaborare con gli inquirenti presentandosi presso gli uffici del Nucleo Infortunistica: qui, messo alle strette, ha ammesso le sue responsabilità. La sua auto è stata sequestrata e messa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

L’indagine è stata condotta e portata a termine grazie alle testimonianze raccolte subito dopo il fatto, tra le quali quella dell’equipaggio di una volante della Polizia di Stato e quella di un testimone che aveva inseguito l’auto pirata lungo le vie del centro sul filo dei 130 chilometri l’ora: preziose anche le immagini acquisite dalle telecamere della Ztl dislocate lungo il percorso compiuto dall’investitore in fuga.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin