Polli fantasma nella piana di Gioia Tauro scattano le manette

Quattro persone sono finite agli arresti domiciliari e altre 23 sono state denunciate nell’ambito di una operazione della Guardia di Finanza, coordinata dalla Procura di Palmi, per truffa aggravata finalizzata al conseguimento di erogazioni pubbliche, falso e frode fiscale per un ammontare complessivo di 8,5 milioni di euro.

L’organizzazione avrebbe chiesto e ottenuto, attraverso un complesso sistema di frode, finanziamenti pubblici e comunitari per un allevamento di polli da macello nella piana di Gioia Tauro, nel Reggino; attività in realtà mai avviata.

Lascia un commento