Terrore rapine in casa furto a Nicotera

Non c’è pace in Calabria dove continua alto l’allarme sociale per furti nei negozi, attentati alle attività commercxiali ed ora anche rapine nelle abitazioni. L’ultimo episodio di cronaca a Nicotera nel Vibonese dove sono state rapinate due donne sono state rapinate, da un individuo che, a viso coperto da un passamontagna e armato di pistola, ha fatto irruzione nella casa di una ottantenne A.G. che era in compagnia di una sua amica di 50 anni.

Dopo aver chiuso nel bagno la padrona di casa, il ladro ha colpito con il calcio dell’arma in testa l’altra donna, dopodiché ha portato via 750 euro in contanti ed alcuni oggetti in oro. Il fatto è avvenuto intorno alle ore 18:00 di domenica.

Pochissimo tempo addietro sempre nel Vibonese una donna era stata uccisa in casa durante una rapina. Si tratta di episodi che destano forte allarme sociale e per i quali è necessaria una risposta tempestiva alla domanda di sucurezza delle popolazioni calabresi.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin