Cacciatori rapinati ad Anoia

Ancora i cacciatori rapinati nel Reggino. Quattro uomini impegnati in una battuta di caccia ad Anoia hanno denunciato di essere stati avvicinati da due malfattori con il volto travisato che, minacciandoli con pistola e fucile, hanno intimato di consegnare le loro armi.

I quattro hanno acconsentito per evitare la reazione dei rapinatori, poi hanno chiamato i Carabinieri. E’ molto ricorrente in tutto il territorio provinciale la rapina ai cacciatori per impossessarsi di armi che potrebbero venire usate per compiere delitti. Il fenomeno è stato più volte affrontato nelle riunioni di coordinamento delle forze dell’ordine in prefettura a Reggio Calabria.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin