Successo del Seminario sul Sistema Bancario e le misure anti crisi

La crisi che tutto il Paese sta vivendo, si ripercuote maggiormente in quei territori come il nostro, dove per effetto delle problematiche già esistenti, i disagi puntualmente si amplificano.

In questo contesto e con l’intento di approfondire e riflettere sulle misure anticrisi da contrapporre al delicato momento economico e finanziario, si è tenuto nei giorni scorsi il Workshop “Il Sistema Bancario e le Misure Anticrisi” organizzato da Confindustria Vibo Valentia Sezione Terziario ed Abi Calabria, al quale hanno preso parte oltre al Presidente della Sezione Terziario Antonio Gagliardi che ha fatto gli onori di casa, i vertici della Commissione Regionale Abi nelle persone del Presidente Giuseppe Lombardi e di Marco Tuscano Componente della Commissione medesima.

Molto nutrita la partecipazione al seminario di imprenditori e istituti di credito, che non hanno voluto mancare all’importante appuntamento teso ad analizzare le misure anticrisi e gli strumenti posti in essere dal sistema bancario di concerto con le Istituzioni Nazionali, per cercare di sostenere il sistema imprenditoriale in questa difficile fase economica.

“È stato un’incontro caratterizzato dal segno positivo – ha dichiarato Giuseppe Lombardi Presidente della Commissione Regionale Abi – volto ad instaurare tra imprenditori e banche un rapporto di interazione e dialogo, con l’obiettivo primario di lavorare in stretta sinergia per creare concrete opportunità di crescita e di sviluppo economico per il nostro territorio,  rafforzando una collaborazione che permetta di acquisire elementi conoscitivi per l’elaborazione di iniziative comuni”.

Sulla stessa lunghezza d’onda, il Presidente della Sezione Terziario di Confindustria Vibo Valentia Antonio Gagliardi, il quale oltre ad esprimere soddisfazione per il successo dell’iniziativa, si dichiara concorde con quanto affermato dal Presidente dell’Abi Regionale Giuseppe Lombardi ed auspica la volontà di collaborare per affrontare e cercare di risolvere problemi così urgenti come quelli del credito, che di fatto impediscono uno sviluppo costante e duraturo del territorio.

Nel corso dell’incontro infatti, con particolare riferimento alla crisi congiunturale in atto e per risolvere alcune problematiche che ostacolano e penalizzano sia le imprese che le banche nel rilascio del credito, si è ritenuto indispensabile fare fronte comune e promuovere l’istituzione di un tavolo di partenariato a livello regionale per consolidare un processo di condivisione e di gestione a supporto delle strategie finanziarie.
Tutto ciò al fine di individuare soluzioni comuni da sottoporre alle istituzioni locali competenti, soprattutto per ridurre, a favore delle imprese, l’impatto finanziario negativo dovuto principalmente al ritardo dei pagamenti da parte della Pubblica Amministrazione.
È dunque opportuno oltre che efficace, conclude Gagliardi, lavorare in sinergia affinché quello che è emerso oggi nell’ambito di questo importante incontro, sia perseguito nel modo migliore e nel più breve tempo possibile.