C’è un’Italia in cui credere

Sabato 5 novembre, il Presidente di Futuro e Libertà per l’Italia, Gianfranco Fini, sarà a Pescara per una tappa del tour nazionale ‘C’è un’Italia in cui credere”. L’incontro abruzzese, organizzato dal coordinamento regionale di Futuro e Libertà per l’Italia, si terrà alle ore 17:30, presso l’Auditorium Flaiano di Pescara.

A fare gli onori di casa il coordinatore regionale del partito, l’on. Daniele Toto; a seguire l’intervento del presidente della Camera dei Deputati, Gianfranco Fini.

Il tutto in un clima di pre campagna elettorale, così come rileva anche il nostro sondaggio in cui chiediamo ai nostri lettori di esprimere la loro preferenza in caso di elezioni anticipate. Il dato che emerge è sia l’incertezza che regna sovrana e la volontà di molti di votare forze alternative come i grillini o altri. Il nostro sondaggio riporta, infatti, i partiti tradizionali dal PdL al Pd, al Terzo Polo, ad Idv e Sel e classifica i movimenti alternativi nella voce “altri”. Non abbiamo inteso lasciare come opzione il non voto dal momento che non incide sulla scelta del futuro governo. Il sondaggio ha metodo scientifico ed analitico. Lo stesso lettore non può votare più di una volta e comunque dalla stessa postazione di accesso alla rete e non prevede opzioni dal momento che simula il momento del voto che contempla una sola opzione.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin