Bagnara batte Gioia Tauro nella pallavolo

Una gara combattutissima, fino all’ultimo punto, quella che sabato sera, presso il palazzetto provinciale dello sport, Mimmo Surace, ha visto battersi il sestetto dell’Olimpia Bagnara 1978 contro la Pallavolo Metauria di Gioia Tauro. Una partita durata ben 95 min, che ha emozionato il pubblico presente. Il primo set è stato caratterizzato dalla sconfitta della squadra di Dario Corigliano, la vittoria del sestetto di Marta Panunzio, con il punteggio di 14 a 25, ed un’ammonizione per la bagnarese Trentinella. Tutt’altra storia per quanto riguarda il secondo set, nel corso del quale, colpo su colpo, la squadra di casa ha saputo tener testa all’avversario, perdendo il set, per alcuni errori determinanti e fatali in battuta, con un punteggio di 31 a 33.

Il terzo set, gli attacchi delle azzurre Cassone, Brianti e Mordà  hanno messo in difficoltà le gioiesi fino al diciassettesimo punto, momento in cui, il grave infortunio del capitano gioiese Saccà F., ha fermato, per un paio di minuti, la gara.

Alla ripresa, le bagnaresi hanno chiuso il set lasciando le avversarie sotto di 8 punti. L’ultimo set è stato una mera replica del secondo e, per altri errori fatali di distrazione delle sirene, la Metauria ha chiuso la gara vincendo per 25 a 23.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin