Antonino Daffinà si insedia all’Aterp vibonese

96

Lunedì prossimo Antonino Daffinà si insedierà alla guida dell’Aterp di Vibo Valentia quale Commissario straordinario nominato dalla Regione Calabria.

Il capogruppo Udc in consiglio comunale ha inteso esprimere soddisfazione per l’incarico ricevuto precisando quanto segue: “Accolgo con grande senso di responsabilità l’incarico che la Giunta regionale e il presidente Giuseppe Scopelliti hanno inteso assegnarmi e ringrazio tutti i componenti dell’esecutivo regionale per la stima e la fiducia riposta nei miei confronti. Anche per dare seguito a questa dimostrazione di stima e in linea con il lavoro e il modo di operare del presidente Scopelliti, sempre teso alla costruzione di una nuova Calabria più efficiente, più giusta e più equa, è mia precisa volontà prestare il massimo impegno nell’esecuzione dell’incarico che mi è stato assegnato nella certezza che l’Aterp sia una delle principali risorse regionali sul territorio per tutelare la popolazione, soprattutto le fasce deboli della società. Inoltre, voglio esprimere il mio sincero apprezzamento per il ruolo politico e amministrativo svolto dall’assessore Francescantonio Stillitani in questi mesi, vero punto di riferimento dell’Udc di Vibo Valentia, e per l’intenso lavoro da questi fatto nel settore che gli è stato affidato dal presidente della Regione Scopelliti”.

In relazione al ruolo di commissario straordinario dell’Aterp, Daffinà ha rimarcato che “il mio primo impegno dopo l’avvenuto insediamento sarà quello di procedere ad una attenta ricognizione del patrimonio dell’ente e dello stato di attuazione dei contratti in essere nell’ottica di una futura riqualificazione degli immobili di competenza dell’Azienda in modo da dare la possibilità al prossimo direttore generale di poter avviare una sistematica e precisa attività che possa rilanciare la presenza e il ruolo dell’ente nel territorio”.