Il sistema idroviario del Nord Italia sotto la lente degli esperti di tutta Europa

Sono stati il presidente della Provincia di Mantova Alessandro Pastacci e l’assessore provinciale ai sistemi d’impresa Giulio Freddi a illustrare ieri e oggi a Bruxelles le opportunità di questa infrastruttura. “Dopo anni di lavoro – ha spiegato il numero uno di Palazzo di Bagno – presentiamo il masterplan del sistema idroviario del nord Italia e le opportunità offerte dal canale navigabile Fissero – Tartaro.  Il masterplan è importante perché non ragiona solo sulle priorità di intervento infrastrutturali ma anche sul tema del marketing e della promozione della logistica. Ciò che con orgoglio possiamo presentare oggi è il frutto di un lavoro di squadra. Voglio infatti sottolineare l’importanza di essere riusciti a mettere insieme diversi soggetti, dalle Province di Mantova, Rovigo, Cremona, Novara e Reggio Emilia ad Aipo, dalle Regioni Lombardia, Piemonte, Veneto e Friuli Venezia Giulia a Sistemi Territoriali, Scip e Rete Autostrade Mediterranee”.La Provinciadi Mantova in questi giorni si è presentata al grande pubblico europeo nel ruolo di capofila del sistema navigabile del Nord Italia.

Da parte sua l’assessore Freddi ha sottolineato l’importanza del confronto con altri sistemi europei e altri Stati che hanno affrontato criticità ma anche opportunità legate allo sfruttamento delle vie navigabili interne.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin