La Regione Calabria crede ancora nel rilancio del Porto di Gioia Tauro

La Vicepresidente della Regione Antonella Stasi – informa una nota dell’ufficio stampa della Giunta – ha sottolineato l’importanza della sottoscrizione del decreto attuativo Milleproroghe riguardante il Porto di Gioia Tauro. “E’ una notizia importante – ha detto la Vicepresidente – quella data dal Ministro Matteoli relativa alla firma del decreto attuativo del Milleproroghe per il Porto di Gioia Tauro. I decreti sono ora alla firma del Ministro dell’Economia Giulio Tremonti. Il Governo nazionale conferma così gli impegni assunti riguardo l’area portuale di Gioia Tauro nelle diverse sedi istituzionali, attraverso il via libera dei 18 milioni di euro previsti dal decreto Milleproroghe, destinati a supportare la gestione del Porto e ad incentivare l’arrivo delle grandi navi, grazie all’abbattimento della tasse di ancoraggio. L’importo – ha proseguito la Vicepresidente della Regione Stasi – sarà suddiviso per i tre porti nazionali di transhipment con incidenza rilevante per quello di Gioia Tauro. L’auspicio è che presto possa avvenire l’erogazione del contributo al fine di poter ripristinare il provvedimento da parte dell’Autorità Portuale di Gioia Tauro, che al momento ha sospeso il provvedimento per carenza di risorse. Questi fondi dedicati ad aiutare la gestione, si andranno ad aggiungere ai fondi già stanziati per le opere infrastrutturali e per gli incentivi alle imprese così come previsto all’interno dell’ Accordo di Programma Quadro ‘Polo logistico intermodale di Gioia Tauro’. L’accordo prevede impegni finanziari complessivi per 459 milioni di euro, di cui 106 milioni come investimento diretto da parte del Governo, 73 milioni la quota di investimento regionale e 280 milioni da parte di RFI.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin