Crollo di Barletta, un dramma per l’Italia intera

Nel crollo di Barletta, secondo fonti di sicurezza contattate a Roma che parlano di ‘bilancio ancora ufficioso’, sarebbero rimaste coinvolte 9 persone: una è stata estratta morta, due sarebbero ancora sotto le macerie. Altre 6 persone sono rimaste ferite:una è riuscita a liberarsi da sola, le altre 5 sono state soccorse e sono ora in ospedale. I soccorritori stanno cercando di entrare in uno scantinato dal quale potrebbe essere più agevole l’operazione di soccorso alle persone coinvolte nel crollo della palazzina di Barletta. Lo ha detto il comandante provinciale dei vigili del fuco di Bari, Cesare Gasperi, che coordina le operazioni di soccorso. “In particolare è in corso – ha spiegato – il salvataggio di una persona che era a fianco al fabbricato quando si è verificato il crollo, un passante, che è rimasto sommerso dalle macerie”. Gasperi ha detto che “il tentativo in atto è molto complicato”. Era uscita un’ora prima da scuola Maria Cinquepalmi, 14 anni, l’unica vittima sino ad ora accertata nel crollo della palazzina a Barletta. La ragazzina, figlia dei titolari del laboratorio di maglieria che si trovava nel seminterrato dell’edificio crollato, era andata al maglificio, all’uscita da scuola, perchè pensava di trovarci i genitori. Sarebbe stata però travolta dal crollo dell’edificio prima ancora di entrare nel laboratorio mentre entrava nella palazzina. I titolari del maglificio, inizialmente dati per dispersi, erano invece fuori della palazzina al momento del crollo: si erano allontanati in mattinata per incombenze diverse.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin