Pomigliano d’Arco, lavoratori Alenia avviano la protesta

181

Alcune centinaia di lavoratori degli stabilimenti Alenia di Pomigliano, Casoria, Nola e Capodichino, stanno percorrendo in corteo le strade di Pomigliano d’Arco, per raggiungere l’aula consiliare dove tra poco si svolgera’ un consiglio comunale straordinario per discutere del piano industriale presentato dall’azienda, che prevede la chiusura dello stabilimento di Casoria e il trasferimento della sede in Lombardia. Urlando slogan, in particolare contro la Lega, i lavoratori chiedono una rivisitazione del piano che, secondo i manifestanti che hanno proclamato per stamattina due ore di sciopero, penalizza soprattutto il sud ed i siti campani.