Bernalda, appuntamento contro la legge porcata

Appuntamento in Corso Umberto alle 18,00. E c’è anche  il sì del PdL di Bernalda (MT) per l’autenticazione delle firme  utili per la convalida dei quesiti referendari che rimetteranno alla decisione popolare il destino della legge elettorale: quella attualmente definita “Porcellum”. Una “legge porcata” dunque a cui il comitato promotore vorrebbe che gli italiani dicessero definitivamente basta. Anche perchè, a livello parlamentare  le manifestazioni di volontà affinché la disciplina fosse cambiata ci sono state. Peccato che nessun deputato o senatore abbia dato seguito nelle rispettive aule ad iniziative legislative che andassero in tal senso. A Bernalda, però, è stata accolta la sollecitazione romana di Maria Di Prato (segretaria nazionale di Unione Popolare) che nel corso di una conferenza stampa a Montecitorio, nell’appello lanciato a Calderoli e Alfano, ha invocato lo slancio bipartisan. Messaggio che non ha lasciati indifferenti i referenti comunali, nel pomeriggio di ieri, Otello Carrieri (Circolo U.P. Bernalda-nella foto) ha invitato il leader cittadino del Pdl nonchè capogruppo in consiglio comunale, Franco Prisco, alla collaborazione. Detto e fatto “senza esitazioni”. Alle 18,00 di questa sera sarà appuntamento in corso Umberto, isolato compreso fra via Montescaglioso e via Trieste.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin