Modugno, protocollo d’intesa per la comunità Rom serbo bosniaca

La Giunta Comunale di Modugno (BA) ha dato mandato al  sindaco per l’adozione di un protocollo d’intesa per la risoluzione delle problematiche inerenti la presenza della comunità  Rom serbo –  bosniaca in zona industriale. In collaborazione con la Prefettura, il Comune e la Provincia di Bari,  il Consorzio Asi e Confindustria, il Comune di Modugno si attiverà per predisporre attività progettuali, nell’ambito delle proprie competenze  istituzionali. Riportiamo testualmente quanto previsto nel protocollo d’intesa che a breve, sarà sottoscritto dalle parti impegnate: “Il Comune di Bari si impegna a coordinare il gruppo di lavoro per la  predisposizione di un progetto
per la realizzazione di un centro polifunzionale per l’inserimento sociale e lavorativo dei rom – bosniaci. Il Comune di Modugno si impegna, nelle more della definizione del  progetto, a garantire i servizi fin qui attivati. La Provincia di Bari si impegna a garantire percorsi formativi  destinati a favorire l’inserimento socio – lavorativo dei componenti della comunità Rom serbo – bosniaca. Il Consorzio Asi si impegna a garantire la concessione di un suolo utile alla realizzazione delle attività progettuali. La Confindustria Bari si impegna a promuovere percorsi di educazione alla legalità attraverso la promozione di iniziative volte all’inserimento socio-lavorativo dei  componenti della comunità Rom serbo – bosniaca. La Prefettura di Bari si impegna a garantire la massima celerità nell’analisi della proposta progettuale e nell’inoltro alla segreteria tecnica del Pon sicurezza”.