A Vibo Valentia il Comune apre lo sportello di tutela al consumatore

E’ stato presentato questa mattina e sarà attivo a partire dalla giornata di lunedì 12 settembre, lo “sportello di tutela dei diritti del consumatore”, progetto avviato in fase sperimentale,  promosso dall’Assessorato alle Attività produttive del comune di Vibo Valentia e reso attualmente attivo grazie alla disponibilità di consulenti esperti contabili, avvocati e commercialisti che offriranno un servizio di informazione gratuito.

<Si tratta– ha spiegato l’Assessore al ramo Mario Di Fede- di un  progetto di comunicazione e interazione sociale della durata iniziale di 12 mesi,  che mira a coinvolgere i Consumatori-utenti offrendo assistenza, consulenza e informazione sui diritti dei cittadini. L’iniziativa, per la quale è stato chiesto un finanziamento all’Assessorato alle Attività Produttive della Regione Calabria, pari a euro 135.000,00 , ha l’ obiettivo di Informare i consumatori circa i diritti e potenziare le attività di consulenza, raccogliendo le segnalazioni dei consumatori circa le esigenze e i problemi a loro arrecati dai consumatori e/o fornitori di beni e servizi. I professionisti, inoltre, offriranno assistenza in caso di contenzioso, prestando particolare attenzione allo sviluppo di procedure di conciliazione e strumenti di risoluzione stragiudiziali. Il duplice obiettivo è quello di aiutare i cittadini e allo stesso tempo di potenziare e migliorare, grazie alle segnalazioni che ci verranno fatte, lo stesso servizio.

I professionisti, che ricordo offriranno la propria consulenza in forma gratuita, punteranno a dare  informazioni, consulenza e supporto in relazione a svariate problematiche che il consumatore si trova ad affrontare quotidianamente, per riuscire a beneficiare di tutti quei diritti che ci spettano, ma che sovente non sono riconosciuti  o rispettati. 

In attesa di ricevere il finanziamento chiesto alla Regione Calabria– ha proseguito- al fine di attivare un servizio utile al cittadino, il Comune ha messo a disposizione la struttura, avvalendosi della collaborazione di molti professionisti che hanno e stanno aderendo al progetto. L’elenco dei consulenti sarà reso definitivamente noto solo dopo il 20 settembre, data ultima indicata per aderire al progetto. A tal fine è stata mia premura inviare apposita lettera  a tutte le categorie interessate e sono ora in attesa di eventuali manifestazioni di interesse. Colgo l’occasione per ricordare che i professionisti che volessero aderire e porre al servizio del cittadino la propria professionalità e consulenza, possono inviare cv all’indirizzo mail dell’Assessorato alle Attività Produttive.

E’ importante precisare che lo sportello non nasce con l’obiettivo di entrare in concorrenza con gli altri sportelli del consumatore preseti in città, ma anzi è nostra intenzione crescere insieme e creare momenti di informazione, approfondimento e dibattito su temi relativi il diritto del consumatore>

Lo sportello, che sarà ospitato presso l’Assessorato alle attività produttive (Palazzo delle Accademie) seguirà i seguenti orari:

Lu-me-ve dalle 9.30 12.30

Gio 15.00 17.00

E’ inoltre possibile porre domande, segnalazioni o richiedere informazioni telefonando al numero dedicato 0963/599514 o collegandosi al sito istituzionale dove a breve sarà realizzata una sezione per lo Sportello.