Il Pdl partito di minoranza in Italia prossimo al 20%

Per il Premier che ama tanto i sondaggi non è stato un bel “risveglio”: secondo il presidente dell’istituto Swg, Roberto Mayer, l’attuale maggioranza, oggi come oggi, arriverebbe intorno al 30%. Infatti il Pdl è dato tra il 22 e il 25%, mentre la Lega tra il 7 e il 9%, Dati molto bassi, se si pensa che alle ultime elezioni insieme questi due partiti hanno preso il 38% circa dei voti. Nell’opposizione invece il Pd tiene, fermandosi intorno al 25%, in leggera salita sia l’Idv che i partiti di sinistra. In questo caso a pagare è proprio il tanto vituperato anti-berlusconismo, che dà l’idea agli elettori di una opposizione salda. Molto incerta la situazione del Terzo Polo (Udc+Fli). Così com’è, alle ultime elezioni nelle piccole realtà comunali è riucita ad arrivare anche al 14%. Ma se dovesse riuscire a presentare una faccia nuova (per fare un esempio Luca Cordero di Montezemolo) come leader, potrebbe arrivare anche al 20%. Questi sondaggi sono condizionati dal fatto che c’è una larga fetta degli intervistati (oltre il 30%) che dice che non andrà a votare o che non sa per chi votare.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin