Crotone, consiglio provinciale straordinario contro il taglio della Provincia

Il presidente della Provincia di Crotone, Stano Zurlo, ha presieduto la conferenza dei capigruppo consiliari per programmare una seduta straordinaria, urgente ed aperta dell’assemblea elettiva provinciale che tratterà unicamente la discussione, con le conseguenti determinazioni in relazione al decreto legge 138/2011 che prevede la soppressione delle province sotto i 300.000 abitanti e quindi anche quella di Crotone. Nel corso della riunione, coordinata dal vice presidente del Consiglio provinciale Raffaele Martino, sono emersi diversi spunti propositivi da parte dei rappresentanti di maggioranza e minoranza. Tutti hanno espresso la necessità di mantenere in essere l’Ente intermedio per una serie di ragioni di varia natura, dai ritardi infrastrutturali alle emergenze occupazionali. Tale taglio, è stato sottolineato, farebbe venire meno inoltre tutta una serie di uff ici periferici dello Stato. Al termine della riunione si è deciso di convocare il Consiglio per giovedì 18 agosto alle ore 09.00 presso l’Auditorium dell’Istituto “S.Pertini”. Alla riunione sono stati invitati a partecipare i 27 sindaci, i rappresentanti politici provinciali, regionali, l’intera deputazione calabrese di Camera e Senato, nonché i vari rappresentanti del mondo associazionistico e degli ordini professionali. Secondo quanto riferito dal presidente Zurlo alla riunione è stato invitato il presidente della Provincia di Vibo Valentia Francesco De Nisi, che, a sua volta, come riferiamo in cronaca, ha indetto anche a Vibo Valentia un consiglio straordinario.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin