Estiva Lugano, si danza con la Compañia de baile Arte y Flamenco

Un altro weekend targato EstivaLugano, da non perdere. Ecco il programma completo e dettagliato.

venerdì 19 agosto 2011

ore 21:00, Parco Ciani

(in caso di pioggia: Padiglione Conza)

Il gigante egoista

Teatro a Vapore, Piacenza. Di e con Paolo Pisi; Agostino Bossi e Simone Negro tecnici animatori delle figure

Il gigante egoista è andato a fare un viaggio in Cornovaglia, affidando le sue proprietà al giardiniere, un simpatico personaggio che tra gags comiche, magie e giocolerie chiacchiera intrattenendo il pubblico. Ma un bel giorno il gigante ritorna dal suo lungo viaggio…La poetica fiaba tratta da Oscar Wilde viene sviluppata attraverso una tecnica mista tra teatro d’attore e di figura, capace di divertire, far pensare e intrattenere. Durante i dialoghi tra i fiori, gli uccellini e la luna, l’attore clown che interpretava il giardiniere con i trampoli e con un grande costume diventa magicamente un gigante, trasformandosi in un enorme personaggio alto più di tre metri.

Età consigliata: dai 3 ai 10 anni

ore 21:30, Piazza Manzoni

(in caso di pioggia: Teatro Foce. Taddei feat. Scheneebeli)

Claudio Taddei in concerto

con

Claudio Taddei (voce, chitarra)

Mauro Fiero (basso)

Italo Pesce (batteria)

Flaviano Braga (fisarmonica)

Claudio Taddei, compositore-musicista-pittore nato in Uruguay e cresciuto in Ticino, è uno dei più noti cantautori uruguayani delle ultime generazioni. È un artista con una forte personalità, capace di muoversi con grande abilità tra vari generi musicali. La sua musica è un gioco tra ritmi sudamericani, suoni acustici, un elettrico schiacciante e un power-trio composto da basso, chitarra e batteria, che accompagnata dalla sua voce arriva a proporre canzoni di una forte energia funky-rock. I suoi testi, interpretati con estrema sensibilità, si ispirano a credenze e linguaggi popolari uruguayani, toccano temi come l’amore per la vita (“Cositas buenas”), per i suoi figli o per il buon vino (“El buen vino”) e sono cariche di ironia quando riguardano temi sociali (“El trueque”, “Mareo”).

Sul palco prevale la spontaneità. Claudio Taddeiè un compositore senza frontiere e possiede un grande carisma. È anche un artista innovativo che non smette mai di sorprendere il suo pubblico. Durante i suoi concerti regala brevi performance pittoriche spontanee legate alle emozioni e sensazioni del momento, giocando con pennellate colorate su grandi tele. La pittura fosforescente crea forti emozioni tra il pubblico, specie quando le luci si spengono e il dipinto si accende.

video e brani:

www.myspace.com/claudiotaddeimusic o www.claudiotaddei.com

ore 22:00, Rivetta Tell

(in caso di pioggia: Teatro il foce. Taddei feat. Schneebeli)

Sandro Schneebeli Boogaloo 4tet

con

Sandro Schneebeli (chitarra)

Max Pizio (sassofono)

Frank Salis (hammond)

Silvano Borzachiello (batteria)

Musica ritmata, di chiara impronta blues, molto orecchiabile. Un omaggio al boogaloo e al leggendario sassofonista Lou Donaldson, con incursioni nel repertorio di Wes Montgomery e George Benson. È quanto gli spettatori potranno aspettarsi dalla nuova band riunita dal noto jazzista ticinese Sandro Schneebeli.

Della formazione fanno parte eccellenti jazzisti di casa nostra: Max Pizio al sassofono e ai fiati, Frank Salis all’organo hammond e Silvano Borzachiello alla batteria, unitamente a Schneebeli alla chitarra. Una band che promette scintille e che si presenta al pubblico con un genere musicale di sicura presa e tutto da riscoprire: il boogaloo. Si tratta di uno stile nato fra i musicisti ispanici di New York, che mescola la musica e i ritmi latini con il blues, il jazz l’R&B e il funk e che ebbe un grande successo nella metà degli anni ’60.

video e brani:

http://www.youtube.com/watch?v=RpkvG6qHKrs

http://www.youtube.com/watch?v=RpkvG6qHKrs

Sabato 20 agosto

ore 20:30, Gradinata Villa Ciani

(in caso di pioggia: Padiglione Conza)

Io sono io!

Dalla storia di Pezzettino di Leo Lionni

Cooperativa Teatro Laboratorio, Brescia. Con Sandra Domeneghini e Roberto Capo

Spesso i bimbi credono di dover assomigliare a qualcuno. Così dimenticano di essere individui unici e splendidi esattamente come sono! In quest’animazione teatrale si racconta una storia semplice, fatta di ricerca e di incontri “Particolari”, una storia in cui si scopre che per essere sé stessi basta ascoltare il cuore che batte nel proprio petto e che ci rende unici.

Età consigliata: dai 3 agli 8 anni

ore 21:00, Parco Ciani

(in caso di pioggia: Padiglione Conza, ore 21:30)

Guerrieri dell’arcobaleno

di e con Ferruccio Cainero

Ferruccio Cainero, nel suo modo divertente e struggente dove la risata è sempre addolcita da una leggera malinconia, continua a raccontare la sua storia e parlando di se parla di noi tutti, del nostro passato prossimo che sembra ormai così lontano, anche se la quotidianità che viviamo è frutto di questo passato. Guerrieri dell’arcobaleno è un meraviglioso affresco di scene coloratissime e intense. Come una leggenda, Ferruccio ci racconta della sua infanzia, dell’adolescenza, il primo amore, i primi dolori, il 68, l’impegno politico, i sogni, le speranze, la fine definitiva della civiltà contadina, il trionfo del consumismo, lo smarrimento.

ore 21:30, Piazza Manzoni

(in caso di pioggia: Teatro il foce)

Ritmo Flamenco… emozioni in musica

Compañia de baile Arte y Flamenco

Direzione: Monica Morra. La Compagnia: Claudio Javarone, Andrea Lamberti, Manuela Baldassarri “Malita”, Valentina Chiazzo, Simona del Giudice, Rosanna Del Re, Silvia Moiani “Chiqui”, Simona Rittà

Il grandioso spettacolo con 8 ballerini e 5 musicisti è un percorso ritmico, tecnico e stilistico, ma soprattutto un viaggio emozionale, attraverso la forma più tradizionale di espressione flamenca. Nella rappresentazione non si pretende di raccontare una storia, ma ci si limita a ripercorrere umilmente un cammino, tracciato da predecessori ben più autorevoli, attraverso le molteplici sensazioni suggerite dalle tipologie differenti degli stili, conducendo lo spettatore ad assaporarle attraverso la musica, la voce ed il movimento.

Compañia de baile Arte y Flamenco nasce nel 1999 dal desiderio di Monica Morra, fondatrice del gruppo, di diffondere in Italia questa vasta e misteriosa arte chiamata Flamenco, impegnandosi a portare sulla scena autenticità e purezza. A questo proposito, la Compagnia, composta da elementi formatisi presso l’omonima Accademia, si avvale di volta in volta dell’apporto e della collaborazione di artisti invitati, per lo più andalusi, virtuosi del cante, della chitarra e del baile. Per la medesima ragione alcune coreografie sono firmate da affermati artisti che, forti delle proprie autentiche radici, attraverso le attuali esperienze con le Compagnie più prestigiose di Spagna, rappresentano il futuro del flamenco nel mondo. In un’epoca in cui le mode vanno per la maggiore, la Compañia Arte y Flamenco con serietà, passione e professionalità, ma soprattutto con estrema umiltà e rispetto, affronta il difficile compito di rendersi strumento di un’arte completa e meravigliosa, capace di far vibrare gli animi di chi è in palcoscenico così come di chi è semplice spettatore, perché ricca di sentimenti e passioni comuni a tutti gli esseri umani indipendentemente dalle radici e dalla formazione culturale.

ore 22:00, Rivetta Tell

(in caso di pioggia: Metrò)

Filippo Tirincanti

Otherwise

Filippo Tirincanti (voce e chitarra), Lorenzo Tucci (batteria), Egidio Marchitelli (chitarra), Francesco Puglisi (basso)

Questo primo disco di Tirincanti abbraccia sonorità soul, blues e jazz che si legano perfettamente con la  sua splendida voce in testi carichi d’ispirazione e densi di sonorità.

cfr comunicato stampa allegato

domenica 21 agosto 2011

ore 11:00, Parco Ciani

(in caso di pioggia: Teatro Foce)

Mozart meets Jazz

con Andrea Menafra, chitarra elettrica

Domenico Ceresa, contrabbasso

Marco Castiglioni, batteria

una proposta della Fondazione Swiss Music, Lugano

Come avrebbe interpretato Mozart le sue composizioni se fosse vissuto ai nostri giorni? Scopriamo la musica classica in una veste tutta nuova che ci porterà in una nuova dimensione!

Per informazioni:

Dicastero Giovani ed Eventi, Città di Lugano

Via Trevano 55 | CH-6900 Lugano

Tel. + 41 (0)58 866 74 40

eventi@lugano.ch

www.estivalugano.ch