La Piana perde Terranova, Scido, Cosoleto, Serrata,Candidoni, San Procopio, Sant’Alessio in Aspromonte…

Gioia Tauro ed il suo comprensorio perde pezzi per effetto della tagliola del Governo. Verranno cancellati i Comuni di Terranova Sappo Minulio, Scido, Cosoleto, Serrata, Candidoni, San Procopio e Sant’Alessio in Aspromonte. Si “salvano”, tranne revisioni demografiche, solo Fiumara (area tirrenica reggina) per 46 abitanti e Melicuccà per soli 3. Oltre alla cancellazione dei Municipi il salasso riguarda anche la riduzione dei trasferimenti dallo Stato. A Palmi, il comune più popoloso della Piana, meno 1 milione di euro (14.000 sottratti da ultimo nel giugno del 2011 a seguito dell’ultimo decreto); Taurianova sfiora il milione di euro (registrato un segno meno da 955.000); Gioia Tauro ha una differenza negativa di 761.000, seguita a stretto giro da Rosarno con 757 mila; a seguire Polistena 610 e Cittanova 518. Tra gli altri comuni: Laurena di Borrello ha un segno negativo di 261 mila abitanti; Cinquefrondi 257; Oppido Mamertina 249; Rizziconi; Melicucco 202. Questa in sintesi la differenza di trasferimenti dallo Stato prevista per l’anno in corso per i centri con popolazione superiore a 5 mila abitanti. Nel biennio 2012-2013 i municipi subiranno ancora la decurtazione di importanti fette di erogazioni necessarie per spese di investimento e di cassa. La riduzione è in linea di massima proporzionale con il numero dei residenti: a centro più grande maggiore taglio. Per i centri con popolazione inferiore a 5.000 abitanti la cura dimagrante governativa ancora fa sentire poco il suo peso, ma anche per questi centri di soldi dai trasferimenti ne arriveranno di meno.
Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin