Macerata, a passo di danza si chiudono gli aperitivi culturali

Con l’ultimo appuntamento di giovedì prossimo va in archivio l’edizione 2011 degli Aperitivi culturali, la serie di incontri organizzati dall’associazione Sferisterio cultura in collaborazione con il Comune di Macerata e il contributo della Camera di Commercio, di Banca Marche e di numerosi sponsor privati. L’11 agosto l’aperitivo agli Antichi forni, sul tema Cecchetti nel balletto degli Zar, sarà serale. L’appuntamento è infatti fissato per le ore 18 quando, al tavolo degli ospiti, siederanno Gilberto Santini e Silvia Poletti. I due esperti, in occasione della serata di danza allo Sferisterio con Svetlana Zakharova, etoile del Bolshoi Ballet, parleranno del metodo Cecchetti, il famoso ballerino adottato da Civitanova Marche, nel balletto degli zar. Previsto un momento musicale che sarà animato da Jana Borkovà (soprano) e Davide Burani (arpa). Gilberto Santini è uno stimato nome di riferimento del teatro italiano. Direttore del Festival di Civitanova Danza e dalla metà degli  anni ’90 curatore delle politiche teatrali del Teatro Sanzio  di Urbino, è dal 2002 docente di Storia del Teatro alla facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell’Università degli Studi di Urbino. Dal 2007 ricopre la carica di direttore dell’Amat. Silvia Poletti, invece, è giornalista e critico di danza, collabora con l’edizione toscana del quotidiano Il Corriere della Sera e con riviste specializzate quali Danza & Danza, Classic Voice, www.delteatro.it ed è corrispondente ufficiale dall’Italia delle riviste Dance Magazine (USA) e Dance International (Canada). È membro della Commissione consultiva per la Danza del Ministero dei Beni Culturali. Dal 1997 al 2001 è stata consulente del Centro Regionale Toscano per la Danza, istituito dalla Regione Toscana, per il quale ha organizzato eventi, convegni, produzioni spettacolari ed attività di promozione. Cura, per i principali teatri e festival italiani, conferenze, incontri e saggi critici sul teatro di danza e collabora con varie istituzioni musicali e teatrali per corsi e lezioni di storia della danza.

Luca D’InnocenzoLa Scansione.net

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin