Crotone, commissione d’accesso antimafia alla Provincia

Il Ministro dell’Interno, Roberto Maroni, ha disposto l’accesso antimafia nella Provincia di Crotone. Il Prefetto, Vincenzo Panico, è stato delegato dal Ministro ad esercitare i poteri di accesso e di accertamento. “Con decreto del Ministro dell’Interno, il Prefetto di Crotone è stato delegato ad esercitare i poteri di accesso e di accertamento di cui all’articolo 143 del decreto legislativo n. 267/2000 (Testo Unico Enti Locali) nei confronti dell’Amministrazione Provinciale di Crotone. – È quanto si legge in una nota della Prefettura – Nella mattinata odierna, la commissione d’accesso nominata dal Prefetto Panico si è insediata presso la Provincia di Crotone per l’espletamento delle relative attività”. L’accesso antimafia è stato disposto dopo che l’assessore provinciale allo Sport, Gianluca Marino, dimessosi pochi giorni dopo dalla carica, era stato indagato nello scorso mese di gennaio per voto di scambio nell’operazione Hydra che ha portato all’arresto di una decina di presunti affiliati alla cosca Vrenna-Giampà-Bonaventura di Crotone.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin