FilmCaravan, vince l’iraniano The wind is blowing in my street

Si è appena conclusa la terza rassegna itinerante del Festival internazionale del cortometraggio FilmCaravan svoltasi dal 3 al 7 agosto. Come l’anno scorso la manifestazione, organizzata dall’Associazione Culturale Filmcaravan presieduta da Monique Martini e dal direttore artistico Fabrizio Polpettini ha toccato quattro tra i più suggestivi comuni della provincia di Imperia: la serata innaugurale si è svolta come al solito sulla bellissima piazza dei Corallini di Cervo, per poi proseguire a Diano Castello e Cipressa e concludersi nella splendida cornice di Villa Grock ad Imperia, con un appendice questo anno presso Lo spazio Vuoto ad Imperia, con la replica di tutti i film premiati in questa edizione. Nell’arco delle quattro serate – che hanno richiamato circa 2000 persone – sono stati proiettati 22 cortometraggi, di cui uno fuori concorso. La giuria, composta da Livia Carli, attrice e regista di teatro, Gianluca Castellini, direttore artistico del festival Sedicicorto, Simone Gandolfo, attore, Anne-Laure Gérard, direttore artistico, Paolo Prinz, regista, hanno premiato come miglior cortometragio il film iraniano “The wind is blowing in my street” della regista iraniana Saba Riazi. Il secondo premio della giuria è stato assegnato al film francese “J’aurais pu etre une pute” di Baya Kasmi, mentre una menzione speciale è andata a “Waiting for gorgo” di Benjamin Craig. Il premio del pubblico è stato assegnato al film francese “Je pourrais etre votre grand-mère” di Bernard Tanguy. Erano presenti alla manifestazione tre registi: Alice Foo Kai Kwan (per il film News A26”) venuta appositamente da Hong Kong, Naom Ellis da Israele per il film “Narkis” e l’italiano Adriano Valerio per “Curling”. I tre hanno incontrato  il pubblico intorno ad un caffè sabato mattina, sulla terrazza del bar “I Sognatori” alla Foce di Porto Maurizio. Il festival ha confermato anche quest’anno la sua doppia attrattiva:  al contempo culturale e d’intrattenimento, facendo sì che i molti turisti che frequentano la provincia possano trovare un’occasione di svago che vada oltre le tradizionali attrazioni balneari e scoprire i più bei paesi dell’entroterra imperiese. Con queste prerogative FilmCaravan è al lavoro per la prossima edizione.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin