Pecetto Torinese, Giovanni Bosio ucciso durante un gioco erotico fra gay

Sesso e morte. Gay e lusso. Sarebbe finita così la vita di Giovanni Bosio, 55 anni, un uomo che viveva di rendita, trovato morto la scorsa notte nella sua villetta, a Pecetto Torinese. L’ipotesi è al vaglio della Procura della Repubblica che, insieme ai Carabinieri che stanno svolgendo le indagini, è quasi certa che, al momento del decesso, l’uomo si trovasse in compagnia di un’altra persona di sesso maschile. Il cadavere è  stato trovato seminudo sul letto e con il viso pieno di sangue, uscito dal naso dopo il decesso, ma non presentava alcun segno di violenza.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin