Stefanaconi, in manette Giuseppe Matina per percosse ripetute alla madre

Stefanaconi incredula. Dramma familiare nel Vibonese. I carabinieri della stazione di Sant’Onofrio hanno tratto in arresto un giovane di 28 anni, Giuseppe Matina, residente a Stefanaconi e già noto alle forze dell’ordine, con l’accusa dimaltrattamenti in famiglia. In particolare, era da tempo che Matina discuteva con la madre anche per le cose più irrilevanti. Discussioni che spesso degeneravano in vere e proprie aggressioni che la donna doveva subire inerme. Un calvario lungo e doloroso che ieri sera ha visto l’ennesimo scoppio di violenza al termine di una nuova discussione per futili motivi. Il giovane, complice forse qualche bicchiere di troppo, intorno alle 20, ha nuovamente aggredito la madre colpendola al volto ed al corpo. L’ennesima aggressione a cui la donna, però, ha deciso di ribellarsi. Infatti, preso il telefono, ha immediatamente contattato il pronto intervento dei Carabinieri raccontando quello che stava succedendo e chiedendo aiuto. Sono bastati solo pochi minuti agli uomini dell’Arma della Stazione di S. Onofrio e del Norm per arrivare sul posto e sorprendere il Matina che, appena terminata l’aggressione, stava inveendo contro la donna. Alla vista dei Carabinieri il giovane ha prima tentato di farli allontanare ma, appena ha capito la gravità della situazione, ha avuto un ultimo scatto d’ira, lanciandosi nuovamente contro la madre per colpirla ancora. Un raptus immediatamente stroncato dai Carabinieri che lo hanno immobilizzato dichiarandolo in arresto con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin