Isola Capo Rizzuto, i clandestini mettono a ferro e fuoco la città

Coinvolti nei tafferugli gli immigrati ospiti del Cda ed i carabinieri e polizia. I migranti hanno bloccato anche la circolazione sulla strada statale 106 nel tratto vicino all’eroporto cittadino. Le forze dell’ordine hanno anche effettuato alcune cariche contro i rivoltosi disperdendo i promotori della protesta. Nello scontro sarebbe rimasto ferito lievemente un agente di polizia, trasportato all’ospedale.  Le cause che hanno portato alla rivolta potrebbero essere le stesse che hanno causato gli scontri nel Centro di Bari, in Puglia – dove i migranti hanno protestato contro le lungaggini burocratiche nel riconoscimento dello status di rifugiati – e sfociati in sassaiole, incendi, cariche di polizia registrando una trentina di feriti. Cresce l’indignazione della popolazione italiana che non vuole questi incivili invasori e li vorrebbe vedere al più presto fuori dall’Italia!!!

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin