Civitanova Marche, il mercato delle prostitute rumene

Civitanova Marche alla ribalta per lo sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione. Gli agenti del commissariato locale, nel corso di servizi di appostamento, pedinamento e controllo volti a contrastare il fenomeno, hanno scoperto un giro di prostituzione sulla statale in corrispondenza di Porto S. Elpidio dove alcune ragazze di origine rumena adescavano i clienti prima di condurli in un appartamento in centro a consumare la prestazione sessuale. L’appartamento in questione, situato in via della Conchiglia, era stato appositamente reperito da un’altra cittadina rumena che ne pagava l’affitto al proprietario italiano e non risultava ufficialmente locato per evitare controlli in merito alla sua reale destinazione d’uso. Cinque le persone coinvolte nell’operazione.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin