Vibo Valentia, l’impegno di Nicolino La Gamba è migliorare la città

Roberta Spinelli

Presentato Aid Your City- Vibo Valentia, ultimo progetto proposto e fortemente voluto dall’Assessore alla Comunicazione, Nicolino La Gamba. Il sistema di comunicazione con l’amministrazione comunale per segnalare problemi Non emergenziali, dopo il Comune di Udine, è stato avviato, in via sperimentale nella città capoluogo che- come evidenziato dall’Assessore “diventa il primo Comune del Sud Italia a dotarsi di una piattaforma pensata per offrire un servizio integrato e soprattutto al fine di realizzare una comunicazione biunivoca, tra cittadini e Amministrazione”. Basterà un click ai cittadini per comunicare con l’amministrazione segnalando problemi di “non emergenza” della loro città. Il sistema smisterà la segnalazione direttamente al Dirigente del settore competente e sarà monitorata pubblicamente dalla ricezione della stessa lungo tutto l’arco del tempo necessario per passare alla parte attiva, di risoluzione cioè del problema segnalato. Un sistema che, come ha spiegato l’amministratore delegato dell’azienda Tuelv- realizzatrice della piattaforma-, Ernesto Lombardi, “permetterà ai cittadini di interagire con l’amministrazione e all’ente di avere una mappatura dettagliata del territorio comunale. E’ chiaro che il sistema, semplicissimo nell’utilizzo, rispetta tutti i criteri legati alla privacy. I cittadini dovranno registrarsi per poter segnalare un problema, sia da casa, con il pc, che in mobilità tramite l’App per Iphone scaricabile gratuitamente dall’Apple Store a partire dal mese di agosto. Le segnalazioni via web, potranno essere effettuate mediante l’accesso al sito istituzionale del Comune dove è già presente un apposito link. Siamo felici-ha proseguito- di aver inserito Vibo Valentia nella lista dei primi Comuni che utilizzeranno i nostri servizi. Per la realizzazione del progetto abbiamo coinvolto giovani ingegneri calabresi e stiamo inoltre lavorando in stretto contatto con l’Università della Calabria”. Molti i vantaggi per i cittadini che potranno, in qualsiasi momento, conoscere lo stato delle proprie segnalazioni , contribuendo così al miglioramento della propria città. Le funzionalità previste dalla piattaforma per l’ente, invece, si caratterizzano da una drastica riduzione dei tempi di gestione e rilevazione dei problemi non emergenziali. Aid Your City, inoltre, consente all’amministrazione di essere in stretto contatto con i cittadini, di comunicare gli interventi effettuati. Il portale è raggiungibile all’indirizzo www.aidyourcity.com ed è semplicissimo da usare. La progettazione è stata fatta per dare la possibilità di utilizzare l’applicativo anche ai non esperti di dispositivi digitali e ciò rappresenta un valore aggiunto importante, confermato dai tanti comuni italiani che hanno già aderito al progetto. L’obiettivo di Aid Your City è quello di migliorare la vita delle persone all’interno degli spazi urbani attraverso uno strumento tecnologico che metta in contatto diretto cittadino e pubblica amministrazione. “Per la prima volta- ha concluso l’Assessore Nicolino La Gamba- cittadini, associazioni, media, enti locali e istituzioni diventano una comunità, unita per prendersi cura del proprio territorio”. Alla conferenza stampa erano presenti, gli Assessori Modafferi e Manfrida, il Segretario generale, Falcone, i Dirigenti Beatino, Scalamogna e Vinci, gli ingegneri Santini e Callisti, la dr.ssa Monteleone, referente comunale del progetto Network per la famiglia, nonché i membri del gruppo di lavoro e soci dell’azienda Tuelv.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin