Soriano Calabro, un agosto all’insegna del gustoso mostacciolo Alessandria

Mostaccioli, dal termine dialettale “I mustazzoli”, sono biscotti duri fatti con farina e miele, (ed in alcune versioni, anche mosto di vino caldo), aventi forme svariatissime e decorati con carta stagnola vivacemente colorata. Le forme più prodotte sono il pesce, il paniere, il cavallo, la donna, il cuore, la esse barocca e sono decorati da strisce di carta stagnola colorata al rosso, verde ed argento. Le forme di colore nero ( tipo il “cavallo di San Francesco” ), si ottengono per bruciatura dello zucchero sul fuoco con pochissima acqua. Le varie forme (antropomorfe, animali, floreali) simboleggiano chiari significati. Ad esempio, il “cuore”, decorato con strisce di stagnola rossa simboleggia l’amore e si regalava un tempo durante fidanzamenti, matrimoni e altre ricorrenze amorose. I biscotti a forma di “cavallo”, “pesce”, “capra”, “gallo”, simboleggiano invece il forte legame dell’uomo con l’allevamento e la natura in genere. Tipica inoltre era l’usanza dei maestri “mostacciolari” di Soriano Calabro di dare la forma del santo protettore del paese dove i dolci venivano venduti in occasione delle feste patronali. Esposti, nelle feste patronali e nelle fiere, nelle caratteristiche casse di legno; simboleggiavano la vita rurale contadina, il rispetto per la famiglia e per la natura, tutte le espressioni dei sentimenti puri e ingenui del popolo contadino calabrese.  Il paese noto in Calabria e nel mondo per i mostaccioli è Soriano Calabro, che si trova sul versante tirrenico delle Serre, a 19 km a sud-est di Vibo Valentia. E’ il più rinomato dei paesi calabresi ad economia artigiana. Vi si producono, oltre i celebri mostacciolo, oggetti in vimini e giunchi, cuoio, ceramiche ed oggetti in cotto di uso domestico, in parte esportati in tutta Italia. Da visitare: la Mostra permanente dell’artigianato calabrese, che ha sede nel palazzo municipale ed il “Centro culturale del folklore”, con una Biblioteca comprendente 10.000 volumi oltre a 5.000 periodici e bollettini regionali d’ogni tempo ed il Mumar, di recente realizzazione, il Museo dei Marmi. Immancabile la degustazione dei prodotti Dolciaria Alessandria, l’azienda che produce mostaccioli e dolci tipici calabresi che hanno conservato negli anni la tradizione dei luoghi. Si può acquistare sia online che presso la sede dell’azienda o nei migliori supermercati.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin