Joppolo, in carcere Giovanni Burzì coltivatore diretto di canapa indiana

I carabinieri della stazione di Joppolo, hanno scoperto una coltivazione di 200 piante alte oltre due metri. La scoperta è avvenuta in località “Correa”. Sorpreso e arrestato anche il coltivatore. Si tratta di Giovanni Burzì, un giovane di 21 anni, del luogo, colto in flagranza di reato mentre stava azionando i congegni per l’irrigazione. Determinante l’ausilio dell’8^ nucleo elicotteri di Vibo Valentia.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin