Scosse di terremoto dal Nord al Sud, cresce l’allarme

Scosse di terremoto da Nord a Sud, in Italia, nella notte tra martedì e mercoledì. Due scosse di magnitudo 2.7 e 2.3 sono state registrate nella notte tra Messina ed Enna, rispettivamente alle 5:31 e alle 5:42. I comuni più vicini agli epicentri dei due sismi sono stati Castel di Lucio e Mistretta nel messinese, Sperlinga nell’ennese. Non si hanno segnalazioni di danni a persone o cose. Scosse di magnitudo 3 e 2.1 sono state invece avvertite tra Mantova e Rovigo, rispettivamente alle 3:13 e alle 3:23. I comuni più prossimi agli epicentri dei due sismi sono stati quelli mantovani di Borgofranco sul Po, Carbonara di Po, Felonica e Sermide, e quelli rodigini di Bergantino, Calto, Castelmassa, Castelnovo Bariano e Ceneselli. Anche in questo caso non si hanno segnalazioni di danni a persone o cose. Questo mese la zona è stata interessata da scosse di terremoto già altre tre volte, il 17 (magnitudo 3.1 e 2.8) ed il 18 luglio (2.7).

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin