Crucoli, tentata rapina in manette Adolfo Pugliese e Francesco Zito

Nella notte tra sabato e domenica i carabinieri del N.o.r.m. della compagnia di Cirò Marina e della stazione di Torretta di Crucoli hanno tratto in arresto due persone per rapina e lesioni in danno di un’anziana signora di Crucoli. I militari grazie alla minuziosa ricostruzione resa della vittima Hanno arrestato Adolfo Pugliese, 30 anni e Francesco Zito, 34enne, entrambi residenti a Torretta di Crucoli e già noti alle forze dell’ordine con l’accusa di rapina aggravata. Erano circa le 22.00 di sabato quando l’ottantenne era sola a casa e, come si usa nei centri storici dei paesini di provincia, aveva lasciato socchiusa la porta di casa per combattere la calura estiva e lasciare circolare l’aria nell’abitazione. All’improvviso due persone sono entrate nella casa e, dopo che uno dei due malfattori aveva immobilizzato la vittima, tappandole la bocca con le mani per non farla urlare, l’altro ha cominciato a rovistare nella casa per cercare soldi. I due si sono dati alla fuga dopo aver trovato in un mobile ben 50 mila euro tra contanti e titoli di vario tipo. La signora ha poi dato immediatamente l’allarme chiamando i carabinieri.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin