Roma, la capitale del riciclaggio di denaro sporco della camorra

E’ questa una delle ipotesi non esclusa dagli investigatori, secondo quanto trapela in merito alla figura di Emilio Esposito, il latitante arrestato oggi a Roma dalla polizia. L’uomo e’ il nipote di Giovanni Esposito, il capo clan latitante da tempo e condannato all’ergastolo. Emilio Esposito appartiene al clan dei ‘Muzzoni’, egemone nel Casertano, affiliato alla cosca dei Casalesi.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin