A3, il consigliere regionale Pd Calabria Bruno Censore critica il Governo sull’autostrada

“Vertici, incontri istituzionali, riunioni operative e altro, tanto altro ancora. Viene da chiedermi, però, se l’esponenziale incremento di riunioni tra i rappresentanti delle Regioni del Sud e Giulio Tremonti, il ministro che meglio degli altri effigia le politiche antimeridionali di questo Governo, servano realmente a qualcosa. – È quanto scrive in una nota stampa Bruno Censore (Pd) – Me lo chiedo perché finora, se si escludono appunto i sentimenti antimeridionalistici più volte ostentati, di concreto non si è visto nulla. Le promesse, infatti, sono state tutte disattese. D’altronde, la Banca del Sud si è rilevata soltanto uno specchio per le allodole. Da quello che si risulta, poi, il Piano per il Sud più volte sbandierato da Tremonti e dal Sottosegretario all’Economia Antonio Gentile è fermo, e se si considera poi il disimpegno dei fondi europei, con la Regione Calabria che si sta mostrando incapace di mettere in campo una seria programmazione e un’efficiente gestione amministrativa per uscire dall’Obiettivo 1 a differenza di quello che sta avvenendo per Basilicata, Abruzzo, Sardegna e Molise, emerge un quadro deprimente e preoccupante. Altro palese esempio – continua Censore – di disattenzione verso il Sud in generale e la Calabria in particolare è l’annosa questione dell’Autostrada A3. Proprio nei giorni scorsi, il Ministro Matteoli ha ribadito che sarà completata nel 2013. Un annuncio dietro al quale si cela un grande imbroglio. Già, perché la Salerno-Reggio Calabria non sarà mai terminata. In attesa della riforma che prevede la creazione di un’Authority, l’Anas, infatti, ha deciso di tagliare nel silenzio più assordante dei deputati e senatori del PdL, i finanziamenti necessari per l’effettivo completamento della Salerno-Reggio Calabria. In sostanza, sono stati tagliati 60 km. Venti dei quali riguardano il tratto Villa San Giovanni-Reggio Calabria, che sono stati depennati dal progetto originario e trasferiti nel piano di raddoppio della statale Jonica 106, quando, e se, risorse permettendo, si farà. Niente lavori, dunque, per il tratto Villa San Giovanni-Reggio, così come non verrà messa mano neppure sugli altri 40 km nel tratto al confine tra la Basilicata e la Calabria. Per il 28 luglio è stato fissato l’ennesimo vertice tra Tremonti e i Governatori del Sud. Sarà una giornata di ulteriori e beffardi annunci per la nostra regione? E’ auspicabile che il Governatore Giuseppe Scopelliti non si faccia incantare dalle continue assicurazioni che poi, puntualmente, non trovano riscontro nei fatti”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin